• Stampa pagina
  • Area riservata
  • Versione alto contrasto
  • Versione standard

O.D.G. DEL DIRETTIVO NAZIONALE Servizi di pulizia e mantenimento del decoro degli immobili adibiti a sedi di istituzioni scolastiche

  pubblicata il 25/01/2020

O.D.G. DEL DIRETTIVO NAZIONALE

Servizi di pulizia e mantenimento del decoro degli immobili adibiti a sedi di istituzioni scolastiche

           

Il Direttivo nazionale dell’ANDIS segnala all’attenzione della SS.LL. la forte preoccupazione con cui migliaia di istituzioni scolastiche ed educative statali seguono la procedura di internalizzazione dei servizi di pulizia e ausiliari prevista dall’art. 2 c.5 della Legge 159/2019.

            L’incontro tra sindacati e rappresentanti del Governo, tenutosi lo scorso 22 gennaio in occasione dello sciopero dei lavoratori degli appalti delle pulizie delle scuole, non ha sortito esiti incoraggianti.

            I comunicati diffusi dalla parte sindacale ci rassicurano sul fatto che dei 16.263 lavoratori interessati 12.977 hanno ottenuto una valutazione positiva nell’ambito della procedura di selezione on line e, quindi, la certezza dell’assunzione nei ruoli ATA dal prossimo 1° marzo.

            Preoccupa però che, in mancanza di un provvedimento legislativo ad hoc, su 12.977 assunzioni previste 4.700 saranno a tempo parziale (con una considerevole diminuzione dell’orario e dello stipendio) e che ben 3.255 lavoratori rimarranno senza lavoro e senza reddito.

             

            L’ANDIS segnala, inoltre, la grave situazione che si è determinata in alcuni territori, come la Campania, a causa della mancata sottoscrizione da parte delle società consorziate MANITAL di un atto aggiuntivo per l’estensione della durata dell’appalto fino alla data del 29 febbraio, così come era stato indicato dal MIUR con Nota 30064 del 20 dic. 2019.

            In conseguenza di ciò, dall’8 gennaio scorso moltissime scuole si sono ritrovate in una situazione di forte affanno per l’impossibilità di assicurare la continuità nell’erogazione dei servizi di pulizia, in modo particolare nei plessi di scuola dell’infanzia e del primo ciclo funzionanti a tempo pieno.

            In alcuni casi i dirigenti scolastici hanno provato ad affrontare l’emergenza con l’affidamento di ore di lavoro straordinario ai pochi collaboratori scolastici in organico, con la conseguenza che questi vengono sottoposti a turni stressanti e non riescono a garantire la pulizia accurata di tutti i locali.

            Si tratta di una situazione di dimensioni non più sostenibili! Occorre che il Ministero dell’Istruzione assuma, senza ulteriore indugio, i provvedimenti necessari e indifferibili.

            L’ANDIS fa sua la proposta (già avanzata da alcune organizzazioni sindacali) di autorizzare le istituzioni scolastiche che si trovino nelle condizioni sopra descritte ad assumere, sui posti accantonati nell’organico di diritto, collaboratori scolastici con contratto di supplenza temporanea sino al 29/2/2020.

Galleria immagini  

immagine

File scaricabili

Tipo Nome file Azione
pdf O.D.G.DNsullainternalizzazionedeiservizidipulizia.pdf

Menu Principale


errore query
SELECT * FROM archivio WHERE tipo <> 'bacheca' AND tipo <> 'rsu' ORDER BY datains DESC LIMIT 5